Tra le tecnologie che più sono riuscite ad evolversi nel tempo, aiutando l’uomo nella realizzazione di opere industriali complesse, spicca la carpenteria industriale.

La scoperta e il successivo impiego dell’acciaio, risalgono all’incirca al 300 d.C. quando le tribù degli indù iniziarono a tramandare la scoperta della lega metallica e il suo metodo di fabbricazione.

La prima comparsa nel nostro continente arrivò nella prima metà del XVIII secolo, nel periodo della rivoluzione industriale inglese.

La spinta verso un miglioramento delle tecniche di produzione di ghisa e acciaio, lo hanno reso estremamente popolare.

L’introduzione poi di materiali più resistenti appunto come ghisa e acciaio hanno permesso di iniziare a costruire macchine utensili per l’industria e l’agricoltura ancora più robuste e resistenti rispetto a quelle in legno esistenti fino ad allora.

Le caratteristiche tecniche dell’acciaio, ovvero la sua resistenza, la durata nel tempo e il costo basso, hanno fatto in modo che si sostituisse pian piano al legno in molte applicazioni, soprattutto nella produzione di carpenteria strutturale 1090 ( la nuova Normativa obbligatoria dal 2014 UNI EN 1090-1 per “l’esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio”).

Ad oggi l’acciaio viene utilizzato davvero tanto, per la realizzazione di varie tipologie di prodotti, il suo principale utilizzo avviene ancora nel mondo dell’edilizia e delle costruzioni.

Soprattutto nel campo della carpenteria industriale, le possibilità di utilizzare l’acciaio sono svariate.

Sono le grandi luci il campo di utilizzo in cui materiali come l’acciaio, dall’elevata resistenza, possono essere sfruttati in modo ottimale, soprattutto mediante l’adozione di sistemi reticolari.

Ma ci sono anche altre caratteristiche che giocano un ruolo fondamentale nel mondo della produzione e dell’esposizione:

  • La velocità di esecuzione;
  • La modularità;
  • La possibilità di ampliamento;
  • La possibilità di ricollocamento.

Tutti elementi in cui le specificità della costruzione in acciaio possono essere valorizzate.

costruzione industriale renault

Un esempio è la soluzione di Renzo Piano per il Renault Centre, sviluppata con particolare attenzione per la modularità e la possibilità di ampliamento.

costruzioni industriali: il ponte calatrava

Oppure ancora le officine Jakem di Santiago Calatrava, in cui la copertura è ottenuta con elementi leggeri e piegabili, ottimizzando il trasporto e la posa in opera.

Se analizziamo la prestazione sismica delle costruzioni industriali in acciaio sulla base delle 3 principali parametri:

  • Massa
  • Periodo proprio
  • Duttilità

Apparirà subito immediato osservare l’importanza di assenza del primo.

capannoni industriali in acciaio
Leggerezza del sistema acciaio

Le costruzioni industriali in acciaio appartengono a sistemi che prevedono di regola chiusure verticali e coperture in pannelli prefabbricati leggeri.

Le masse sono così ridotte che l’azione sismica diventa secondaria rispetto all’azione orizzontale dovuta al vento, proporzionale all’ampiezza delle superfici.

Un progetto viene spesso sviluppato senza far ricorso a fattori di riduzione dell’azione sismica e i vantaggi che si riscontrano, vengono enfatizzati nelle zone sismiche.

Studi recenti, confermano che nella maggior parte dell’Europa, soprattutto soggetta ad una sismicità mediamente modesta, la grande maggioranza delle costruzioni a destinazione produttiva sia realizzata in acciaio, mentre il cemento armato trova applicazione in insediamenti produttivi minori.

In Italia invece, dove la pericolosità sismica è medio-alta, vengono ancora privilegiate le costruzioni in cemento armato precompresso e in muratura.

Diffusione sistemi costruttivi per edifici industriali
Diffusione dei sistemi costruttivi per edifici industriali

E’ importante sapere che: l’effetto combinato di elevata pericolosità sismica del territorio e l’elevata vulnerabilità delle costruzioni prefabbricate in cemento armato precompresso, determina attualmente un significativo livello di rischio sismico, come portato in evidenza dal terremoto dell’Emilia nel 2012.

CSM Acciaio ha infatti realizzato struttura in acciaio per diverse costruzioni industriali, notando che sempre più aziende prediligono la struttura e i vantaggi che offre questo materiale.

Desideri maggiori informazioni sulla carpenteria industriale?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here