Case antisismiche in acciaio: la qualità anche nella sicurezza

Troppo spesso, eventi naturali come i terremoti, evidenziano troppo spesso i limiti delle tradizionali costruzioni, sia residenziali che industriali.

Tutti noi desideriamo avere una casa che ci tenga al sicuro, sempre. Cosa fare allora? prevenzione e adeguamento!

L’Italia è un Paese ad alto rischio sismico, e questo lo sappiamo molto bene con i numerosi avvenimento successi di recente. La sismicità della Penisola è dovuta alla sua particolare posizione geografica, ovvero la convergenza tra la zolla africana e quella eurasiatica che la sottopone a forti spinte compressive.

A fronte di questo, diventa quindi necessario realizzare strutture che sappiano rispondere in modo adeguato agli eventi sismici.

Sicuramente di soluzioni e materiali utilizzabili ce ne sono, ma tra tutti, si sta facendo strada con ottimi successi, l’acciaio strutturale, rappresentando una delle alternative più sicure.

Senza alcun dubbio, la sua resistenza sismica è superiore a quella garantita da altri materiali, come la muratura e il calcestruzzo.

Le caratteristiche meccaniche dell’acciaio, lo rendono un materiale sicuro, resistente alle forze di compressione e trazione, come quelle esercitate dai terremoti ma anche dal vento, rendendolo un materiale ideale per la progettazione di nuove costruzioni.

I vantaggi delle case in acciaio antisismiche

  • Le case in acciaio antisismiche sono in grado di assorbire meglio l’energia sismica, grazie alle elevate riserve plastiche tipiche del materiale;
  • Si differenziano per un peso strutturale inferiore rispetto alle altre soluzioni costruttive, perciò l’entità degli effetti del sisma sulla struttura si riducono assicurando un’efficace capacità di dissipare l’azione sismica;
  • Se sull’acciaio viene effettuato il trattamento di zincatura a caldo, una casa con struttura in acciaio, dura nel tempo senza il bisogno di manutenzione frequente.

I seguenti vantaggi, uniti al risparmio economico di una struttura molto più leggera rispetto a quella tradizionale, alla sua duttilità e sostenibilità ambientale, rendono la carpenteria metallica una scelta ottimale non solo in caso di nuove costruzioni sicure ma anche nella riqualificazione e adeguamento sismico degli edifici in muratura o cemento armato lesionato.

Utilizzare le case in acciaio antisismiche, significa rispettare l’identità degli edifici ed intervenire in modo poco invasivo.

Case in acciaio antisismiche: i permessi per costruire

Le case in acciao antisismiche, rientrano nella tipologia delle case prefabbricate.

E’ d’uso comune pensare che non costruendo tecnicamente nulla in cemento e muratura questo significhi l’aggiramento delle regole che vincolano le costruzioni comuni.

Chiaramente si tratta di un’illusione dettata dalla non conoscenza approfondita, o semplicemente sul sentito dire.

Esistono delle regole ben precise che possiamo così riassumere:

TERRENO EDIFICABILE: anche le case prefabbricate hanno bisogno, per essere realizzate, di essere costruite su un terreno edificabile. Se perciò pensate dipoterle erigere in qualsiasi tipologia di terreno, da quelli agricoli o con vincoli paesaggistici, state violando la legge.

TECNICO ABILITATO: parliamo di abitazioni vere e proprie, anche se prefabbricate.

Perciò le regole progettuali seguono quelle dell’edilizia normale, ovvero ci vuole un tecnico abilitato per l ostudio per poterle realizzare.

AUTORIZZAZIONE PER COSTRUIRE: prima di ogni costruzione, è necessaria l’autorizzazione, che dipende dal Comune.

Perciò, la trafila burocratica potrebbe avere differenze da territorio a territorio.

COMMISSIONE EDILIZIA: si tratta dell’organo che valuterà la richiesta di poter edificare in quella determinata area. Oltre alla documentazione, controllerà se esistono determinati vincoli nell’area in cui dovrà sorgere la casa.

Vuoi rendere sicura la tua casa dalle calamità naturali?

Realizza una casa antisismica in acciaio con CSM Acciaio!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here