Ponte di Genova: una striscia d’acciaio lunga oltre un chilometro

Sarà proprio l’acciaio il protagonista del nuovo ponte di Genova che andrà a sostitire il viadotto Morandi, crollato il 14 agosto scorso, causando la morte di 43 persone.

Ad aggiudicarsi la gara è stata la cordata Salini Impregilo, Fincantieri Italferr, che avrà l’onore di realizzare il tanto atteso progetto di Renzo Piano, presentato prontamente a poche ore dalla tragedia.

L’opera verrà realizzata dalla nuova società Pergenova in 12 mesi a partire dal momento in cui l’area verrà resa disponibile dopo le demolizioni.

“Il ponte sarà costituito da un impalcato in acciaio, con una travata continua di lunghezza totale pari a 1.100 metri, costituita da 20 campate – spiega Fincantieri in una nota stampa -. Il progetto prevede 19 pile in cemento armato di sezione ellittica posizionate con un passo costante di 50 metri, ad eccezione della campata sul torrente Polcevera e di quella sulle linee ferroviarie, dove l’interasse passa da 50 a 100 metri. Tale soluzione ha consentito l’ottimizzazione delle strutture e delle fondazioni, limitando le dimensioni delle stesse, in un contesto fortemente urbanizzato ed antropizzato”.

Così ha commentato l’amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono.

Inoltre, il consorzio delle imprese ha reso noto che, per realizzare le strutture in acciaio verranno utilizzati il cantiere di Genova Sestri Ponente, lo stabilimento di Valeggio sul Mincio (Verona) e, se utile, anche altri stabilimenti del gruppo Fincantieri in Italia.

La produzione dell’impalcato metallico, sarà costituita da macro elementi strutturali trasportati a piè d’opera, assemblati e saldati, completando a terra le lavorazioni di ogni singola campata.

In tal modo, gli interventi saranno ridotti al minimo.

Il sollevamento invece sarà effettuato utilizzando soprattutto speciali apparati, chiamati “strand jacks”, i quali consentiranno di allineare l’impalcato all’elemento principale in acciaio collocato preventivamente in sommità alle pile, con l’utilizzo di autogru.

UN PONTE DA “MILLE ANNI”

Lo ha definito proprio così Renzo Piano, il nuovo Ponte di Genova dovrà durare mille anni.

“Io al momento lo chiamerei ‘il’ ponte. Perché questo non è ‘un’ ponte ma è ‘il’ ponte”, ha sottolineato l’architetto, spiegando che sarà di acciaio perché l’acciaio “ha quelle caratteristiche per avere livelli di protezione eccellenti e perché accessibile”.

IL PROGETTO DI RENZO PIANO

L’idea è che questo ponte abbia una sua luminosità“, spiega l’architetto genovese, ” credo debba essere una presenza che in qualche modo conforta la città.

Come se, arrivando a Genova, scoprissi questa sorta di strana nave che attraversa il Polcevera. Penso che sarà di un colore molto chiaro, vicino al bianco come una nave, che di notte ha una sua luce e un suo ritmo”. “La sua bellezza deve essere essenza -ha aggiunto- L’idea è che celebri in maniera sottile e non retorica un luogo che è stato teatro di una tragedia ma che si trasforma in qualcos’altro. I piloni penso saranno d’acciaio, abbiamo discusso anche di questo, c’è grande convergenza di cui non dubitavo”.

“La qualità sta nell’eccellenza dei pezzi e delle parti – ha sottolineato l’architetto – Questo ponte sarà costruito davvero come se fosse una nave, di parti e componenti che vanno assieme, coniugando normalità e semplicità con la forza dell’immaginario”.

Parlando poi di sicurezza e di materiali Piano ha aggiunto: “Se tutte le parti del ponte poi sono accessibili, visitabili e controllabili è un po’ come una nave. Il ponte di Brookyn è d’acciaio. Ogni pezzo è chiaramente disegnato in modo che ci sia un giunto, accessibile e visibile“.

Ed ecco che un’altra volta l’acciaio si fa sentire e, grazie a questo progetto la sua forza diventerà sempre più grande, demolendo i preconcetti di molte persone verso l’acciaio.

Un materiale che non smette di stupire in ogni cosa esso venga utilizzato: dal residenziale all’industriale.

CSM Acciaio realizza costruzioni in acciaio per l’edilizia, in particolare per i settori commerciale, residenziale e oil & gas con la costruzione di case, cappannoni industriali e realizzazioni su misura per Macchine industriali, chimico, oil & gas e acqua.

Per saperne di più, non esitare a contattarci!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here