Recuperare e ristrutturare con l’acciaio, ecco come

Fra i materiali maggiormente apprezzati per la qualità e l’efficienza vi è senza alcun dubbio l’acciaio.

Possiamo orgogliosamente affermare, come azienda che lavora proprio con questo materiale che l’acciaio è una tendenza in forte crescita, dovuta proprio alle caratteristiche di questo metallo, rendendolo affidabile, sicuro e conveniente soprattutto dal punto di vista qualitativo.

Con l’acciaio può essere realizzata qualsiasi tipologia di costruzione, grazie alla sua duttilità e flessibilità con una maggiore sicurezza grazie alle sue proprietà fisiche antisismiche e ignifughe.

Gli edifici realizzati con questa lega hanno una vita più lunga: sono meno soggetti a danneggiamenti e soprattutto ad attività di manutenzione, con un conseguente risparmio economico.

Caratteristiche e vantaggi che rendono l’acciaio perfetto non solo per fabbricare un’abitazione da zero ma anche per la ristrutturazione e per il recupero edilizio di complessi ed abitazioni esistenti, arrivando alla riqualificazione del patrimonio artistico, come ad esempio i palazzi storici delle città d’arte.

L’acciaio può quindi essere considerato un materiale utile per salvaguardare e svecchiare la ricchezza culturale delle nostre città dai danni del tempo.

Recuperare e ristrutturare con l’acciaio

I “talenti” dell’acciaio sono davvero grandi: un materiale che si sta facendo valere come un’ottima alternativa ai materiali d’uso comune in edilizia, tra cui legno o cemento.

Un prodotto dunque innovativo, eco sostenibile e che si sposa bene con il passato in quanto trova un adeguato impiego nella ristrutturazione di vecchi edifici, per rivalorizzarli.

Restauro, ammodernamento e sopraelevazione non solo per siti in muratura ma anche per quelli realizzati in cemento armato.

L’acciaio è anche sinonimo di modernità ed efficienza al servizio delle nuove tecniche di restauro, sostitutive di quelle precedenti ed obsolete.

E’ possibile legarlo ai vecchi materiali per connsolidare una struttura già esistente, proprio grazie alla leggerezza del materiale che non accresce un ulteriore peso.

L’utilizzo dell’acciaio apporta benefici non solo alla struttura ma anche agli interni e alla facciata esteriore del complesso da ristrutturare.

Ricapitolando quindi, l’acciaioè un materiale ideale per:

  • riqualificazione degli edifici preesistenti ad uso abitativo o commerciale;
  • restauro di strutture mal conservate, deteriorate nel corso degli anni;
  • consolidamento di strutture in legno e muratura;
  • operazioni più veloci e precise, merito degli elementi prefabbricati e successivamente installati per l’attività di recupero e preservazione della struttura;
  • rimodellare gli spazi ed effettuare ampliamenti all’edificio;
  • riqualificare ambienti e spazi inutilizzati;
  • interventi di adeguamento sismico.

Recuperare e ristrutturare con l’acciaio gli edifici storici

Il restauro è il mezzo principale per preservare l’intgrità di opere e strutture antiche, al fine di allungarne l’esistenza.

L’obiettivo è quello di effettuare interventi di ripristino meno invasivi possibie, appunto per non stravolgere la natura originale dell’edificio.

Sono sempre di più infatti i siti storici, palazzi e siti archeologici che hanno beneficiato dell’utilizzo di tecniche di ristrutturazione con l’acciaio.

Gli interventi con l’acciaio riguardano sia la struttura portante ma anche la facciata e gli spazi interni.

Ecco un paio di esempi in cui noi di CSM Acciaio abbiamo utilizzato tutta la nostra passione ed esperienza per apportare qualità estetica e strutturale a questi edifici:

Teatro San Pellegrino Terme

acciaio corten nelle strutture acciaio corten nelle strutture acciaio corten nelle strutture acciaio corten nelle strutture acciaio corten nelle strutture

Fornace Morandi

 

strutture in acciaio commerciali

Per ristrutturazioni in acciaio, non esitate a contattarci!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here