Acciaio e Design: le strutture in acciaio più belle e famose nel mondo

Una componente fondamentale, oltre alla facilità costruttiva, è la bellezza che questo materiale sprigiona.

Attraverso l’acciaio, il progettista sprigiona una libertà espressiva incorporando elementi curvi e lineari in modo creativo, ottenendo luci e spazi difficilmente realizzabili con materiali più tradizionali.

Con a questa sua grande forza espressiva e le sue note caratteristiche di elasticità e malleabilità, l’architettura e l’ingegneria strutturale si completano esaltando il progetto in ogni minimo dettaglio.

L’acciaio è il portavoce del design grazie anche alla facilità con cui si sposa con altri materiali: è in grado di sfruttare efficientemente il vetro, in cui l’illuminazione naturale consente affascinanti trasparenze.

Renzo Piano e le 4 strutture in acciaio più belle e famose nel mondo

Con l’innovazione e la creatività che l’acciaio permette nelle costruzioni, ha fattosi che ad oggi vi siano molte opere completate grazie ad esso.

Vincitore del premio Pritzker nel 1995, Renzo Piano è un noto architetto italiano di fama internazionale.

Fin da giovane osserva i cantieri della sua famiglia e, con un viaggio in Europa completa la sua formazione.

Una formazione senza dubbio eccelsa che ha portato l’architetto alla creazione di queste opere:

Centre Pompidou

Renzo Piano Centre Pompidou

Il Centre national d’art et de culture Georges-Pompidou, realizzato in collaborazione con Richard Rogers e inaugurato il 31 Gennaio 1977, è un parallelepipedo alto 42 metri, lungo 166 e largo 60.

Il centro si presenta all’esterno come un groviglio di travi metalliche e tubi colorati, anticipati da pareti in vetro.

Ogni tubo è associato alla sua funzione:

  • Blu per l’impianto di climatizzazione
  • Verde per l’impianto dell’acqua
  • Giallo per l’impianto elettrico

Il fine di questa struttura in acciaio, era proprio una struttura funzionale, non per forza bellissima esteticamente, ma con grande usabilità e che rispecchiasse il suo spirito: un centro dedito alle manifestazioni culturali.

Shard London bridge

Renzo Piano Shard London Bridge

Costruito in Southwark a Londra, lo Shard London Bridge è composto da ben 87 piani, diventando il grattacielo più alto d’Europa e il 45esimo del mondo, con un’altezza di 306 metri.

La sua forma è quella di una piramide non regolare, sottile e con 11.000 pannelli in vetro, sfruttando al meglio l’energia solare.

The New York Times building

Renzo Piano New York Times Building

Un altro edificio famoso di aggiunge alle strutture in acciaio di design create dall’architetto italiano, il grattacielo della New York Times Company è alto 319 metri.

La struttura è a pianta cruciforme ed ha come nucleo centrale le scale di soccorso, gli ascensori e i locali tecnici.

Le facciate esterne sono in vetro trasparente con alcuni elementi in ceramica.

Con questo il New York Times riesce ad integrarsi con il mondo circostante, proprio come un giornale con i suoi abitanti.

Sui lati nord e sud, l’intelaiatura d’acciaio, struttura portante di tutto l’edificio è posta all’esterno della parete vetrata; questa, sugli altri due lati è rivestita da una parete di vetro schermata da barre orizzontali in ceramica che fungono da elementi frangisole.

Maison Hèrmes

Renzo Piano Maison HermésMaison Hèrmes, situata a Tokyo è composta da 15 piani di dimensioni 45 x 11 metri.

La strettezza sottopone l’edificio ad esigenti regolazioni in termini tellurici, data oltretutto l’ampiezza del fenomeno in quel Paese dell’Oriente.

A questo proposito, Renzo Piano ha costruito come spina dorsale dell’edificio una struttura in acciaio articolata in nodi strutturali costituiti da ammortizzatori elastici i quali bloccano le trasmissioni delle vibrazioni; in questo modo ogni evento sismico verrà ben attutito, e il palazzo si muoverà secondo dei movimenti ben definiti e riconosciuti, senza avere un pericolo di crollo.

La facciata esterna, rispettosa anch’essa degli standard tellurici, è composta da 13.000 moduli quadrati di vetro dal lato di 45 centimetri ciascuno.

CSM da sempre si occupa della costruzione di strutture in acciaio, impegnandosi nella realizzazione di importanti opere dal grande design e efficienza.

isomar_scopridipiu

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here